venerdì 11 marzo 2016

Prodotti terminati di Febbraio


Non sono per niente costante, questo dovrebbe essere il mio motto! La maggior parte delle blogger/youtuber riesce a fare il post sui prodotti terminati ogni mese, mostrando tra l'altro una caterva di flaconi vuoti che probabilmente io, nemmeno in due vite.
O.t. Scusate la domanda ma cosa ci fate con tutte quelle salviette struccanti? A me un pacchetto dura 6 mesi, voi riuscite a farne fuori 6 in un mese e oltre a quelle pure un 3milioni di dischetti di cotone, adesso ditemi pure di farmi i cacchi miei che c'avete ragione ma questo è uno di quei dilemmi esistenziali che affolla la mia mente continuamente e non mi fa dormire la notte, devo capire!
Chiuso o.t.
Però in questo periodo mi rendo conto di aver finito un po' di costine pure io per cui riesco ad essere puntuale (più o meno) e, dopo i finiti di Gennaio eccovi anche quelli di Febbraio ma, mi raccomando, non prendeteci il vizio!!!

BOTTEGA VERDE - CREMA VISO NORMALIZZANTE CON ESTRATTO DI CETRIOLO


Parto con uno dei miei prodotti preferiti di sempre e odiatemi pure ma voglio farlo, devo farlo... qui e ora faccio coming out e vi dico che sono un'affezionata cliente di Bottega Verde.
Lo so, alcuni prodotti sono delle sòle pazzesche, i prezzi sono gonfiati come le tette di Pamela Anderson, le commesse spesso e volentieri sono nell'ordine: impreparate, antipatiche, insistenti. Però credetemi, non è tutto brutto e cattivo quello che vendono, inoltre non è che dato che si chiama Bottega Verde quello che si trova nei loro store deve a tutti i costi essere supernaturale (qualcosa lo è qualcosa non lo è), per lo stesso motivo dovrei aspettarmi per esempio che usando una crema Clinians, dato che il loro slogan recita "La tua clinica della bellezza", il viso appaia come appena uscita da un centro estetico e visto che non è così allora gli facciamo la guerra. 
Scusate lo sfogo ma certe prese di posizione non le capisco molto, ok se uno si è trovato male ci sta benissimo lamentarsene e mettere un crocione sopra un determinato marchio ma quando sento che, solo per partito preso, fa tutto schifo, ecco io non lo comprendo e noto che questo pensiero è dilagante, tra l'altro a parer mio Bottega Verde è riuscita a tirar fuori dai suoi laboratori alcune tra le creme viso più valide tra tutte quelle che ho provato, i risultati secondo me non hanno paragoni con nessun'altra (sempre secondo la mia esperienza e delle persone a me vicine) e credo che ogni tanto a snobbare cose che non si conoscono probabilmente ci si perde anche.

Passando alla crema in questione ormai terminata, non posso far altro che ripetere che è una delle mie preferite da decenni.
Per la verità la usavo quando ero ancora giovane e con i classici inestetismi del periodo, quindi pori molto dilatati, pelle untina e acne. Allora era in assoluto la crema da cui traevo i maggiori benefici, vi dirò che secondo me era anche più performante di adesso, credo proprio che abbiano cambiato formula. 
Io ora non ho più tutti i problemi sopra elencati, la mia pelle è abbastanza normalizzata ed in certe zone tende addirittura al secco, ha perso leggermente un po' di tono ed ovviamente iniziano a notarsi alcuni segni d'espressione. Per tutti questi motivi ricordo che la commessa me l'aveva fortemente sconsigliata ma io l'ho voluta prendere ugualmente essendo tornata, nel periodo dell'acquisto, ad una fase adolescenziale...Forse complice la mia allergia alimentare o il caldo tropicale della scorsa estate ho visto rispuntare sul mio viso da 40enne brufoletti e altri inestetismi vari tipici della pelle mista troppo idratata.
In quel momento era troppo persino questa infatti ho dovuto risolvere con un prodotto che tendesse addirittura ad asciugare l'epidermide, tornata alla normalità ho ripreso la crema normalizzante al cetriolo e mi ci sono di nuovo trovata splendidamente anche se devo fare due appunti:
- non ho notate l'eclatante effetto mattificante che ricordavo della sua ava di circa 20 anni fa;
- per la mia pelle non più tanto mista e che inizia a mostrare la sua età è decisamente povera.
Detto questo credo sia da consigliare a chi è ancora piuttosto giovane, direi sotto i 35-40 anni ma con pelle assolutamente non grassa perché in quel caso ritengo sia piuttosto ricca.

Non vi parlo dell'Inci nel dettaglio ma posso in sostanza dirvi che il mezzo non è certamente naturale, contiene anche del silicone, Peg e altre schifezze varie però non è povera di ingredienti ottimi ai primi posti come l'olio di argan, estratto di germe di grano, olio di tamanù ed estratto di cetriolo appunto.

Certamente la ricomprerei anche se al momento ho tutti gli ingredienti per cercare autoprodurla, vediamo cosa ne esce fuori!

Nota: se qualcuno lo pensasse sappiate che non lavoro per questo marchio e che non ho niente a che fare con loro (magari mi mandassero un po' di cose aggratisss...!), solo che ci sono affezionata essendo loro cliente da quando avevo la bellezza di 14-15 anni!!!

BOTTEGA VERDE - RISO VENERE MOUSSE DETERGENTE DELICATA PER IL VISO


Qui vado veloce come un fulmine perché sono abbastanza sicura che questo genere di detergenti non esista più e io chiedo loro: perchèèèèèè???? 
Voi di Bottega Verde, perché ogni volta che tirate fuori un prodotto veramente valido poi lo eliminate?!?! 
Adoravo questa mousse (che ovviamente non ho finito di recente ma avevo utilizzato il flacone per metterci quella fatta da me e ancora, nonostante lo avessi ben lavato, era rimasto l'odore sublime dell'originale) che sul mio viso era davvero delicata ma al tempo stesso il trucco lo toglieva, forse con qualche eccezione per il mascara ma una passata di struccante occhi e poi questa su tutto il viso ed il gioco era fatto, come risultato mi trovavo con la pelle morbida, liscia e profumata.
Se la riproponessero la comprerei di sicuro!

BOTTEGA VERDE - CANCELLULITE CREMA GEL ANTICELLULITE


Ultimo prodotto della BV, lo prometto!
Ammetto di non avere grossi problemi di cellulite ma ho passato un periodo in cui, a causa di un medicinale, soffrivo fortemente di ritenzione idrica e il primo posto dove ciò si notava era sul fondoschiena e un po' pure sui fianchi.
In quel periodo ho provato di tutto, una marea di campioni che avevo conservato per anni, fanghi e impacchi vari e pure integratori, oltre a questa crema.
Ne ho già fatto una recensione quindi vi rimando a quella. Se non avete voglia di andare a leggerla in due parole vi dico che mi è piaciuta molto, ho notato una minima efficacia mentre la usavo soprattutto a livello di circolazione, messa sulle gambe la sera le sentivo effettivamente più leggere.
Sicuramente non fa sparire i cuscinetti di grasso però, come coadiuvante di un trattamento più specifico, fa sicuramente il suo.
Gli ingredienti sono ottimi ma alcune sostanze avrebbero potuto evitarle come ad esempio i parabeni.
Se dovessi accorgermi di avere nuovamente qualche inestetismo dovuto alla ritenzione idrica non so se acquisterei di nuovo questa crema ma solo perché vorrei provare anche altro.

TERRA NATURI - HAND CREME WILDROSE


Quanto mi è piaciuta questa crema! Sono quasi sicura di essere stata completamente influenzata dal suo odore per quanto riguarda il mio giudizio, ad ogni modo l'ho amata tanto!
E' una crema bianca, fresca, leggera che si assorbe subito ma si vede che l'avete messa in quanto fa sparire le increspature della pelle secca delle mani. Ma soprattutto il suo odore è qualcosa di spettacolare!!! Deve per forza piacervi la rosa, è chiaro, se rientrate nella categoria e avete occasione di poterla acquistare non fatevela scappare, merita! Soprattutto visto che costa meno di 3€, cosa si può chiedere di più ad una crema per le mani?!
Se la ricomprerei? Sicuramente sì!!!
(Terra Naturi si trova nelle drogherie Muller in Germania, Slovenia, Croazia, Austria, Svizzera, Ungheria).

LA SAPONARIA - SHAMPOO NATURALE AI SEMI DI LINO BIO, GIRASOLE & ARANCIO DOLCE


Con questo shampoo ho avuto uno strano rapporto. Appena preso e per due settimane l'ho stra-adorato, l'ho anche consigliato alle amiche per quanto mi piaceva poi...boh! E' calato un velo di indifferenza, non sono più riuscita ad apprezzarlo come all'inizio, non ho più trovato che mi lasciasse i capelli particolarmente puliti, lucidi e vaporosi. Strada facendo ha un po' perso la mia stima, tra l'altro dovrebbe essere concentrato ma se non facevo due passate e con abbastanza prodotto, avevo la sensazione di non aver lavato bene i capelli, con il risultato che poi erano troppo secchi.
Non so, per 8 € onestamente non penso proprio che lo comprerei di nuovo e a dire il vero non mi viene voglia nemmeno di provare gli altri shampoo di questo marchio. Altri prodotti eco-bio a prezzo minore li ho trovati altrettanto validi se non migliori.

ALVERDE - NATURAL LIGHT MAKE UP


No, no e ancora no! Con lui non ci siamo proprio capiti!
Sebbene inizialmente non avessi le idee molto chiare su quale sarebbe stato il suo destino perché non mi dispiaceva poi così tanto, ora che sono passata a fondotinta molto più performanti ho capito che il suo destino è quello di finire direttamente nel cassonetto!
Non so come sono riuscita a finirlo, forse sul fondo ne è rimasto a sufficienza per qualche altra applicazione ma non mi sogno nemmeno di mettermelo di nuovo in faccia!
E' un fondotinta praticamente liquido, copertura bassissima, purtroppo però si vede eccome che c'è perché, nonostante ci si sforzi in tutti i modi di spalmarlo al meglio, la missione è "impossible"!
Restano sempre delle belle strisce di colore sovrapposto, inoltre guai a prendere acqua perché si scioglie e vi lascio immaginare il bel risultato e, ve lo dico così per finire in bellezza, mentre lo spalmate si creano tanti simpaticissimi grumetti come se vi steste spellando. Che figata eh?!
No, se c'è una cosa di cui sono sicura è che non comprerò mai più questo fondotinta! (Ho invece adorato il minerale in crema ed il compatto in crema).

MISSLYN - SEALING TOP COAT


Noterete che ho sempre diversi prodotti che non si trovano proprio facilissimamente in Italia, d'altra parte abitare vicino al confine rende disponibili molti marchi che, proprio perché non si usano abitualmente, incuriosiscono.
Della tedesca Misslyn ho avuto modo di provare un po' di cosette tra cui una base per le unghie con cui mi ero trovata molto bene, per questo motivo avevo deciso di fare un tentativo anche con il top coat. Le unghie, ormai credo lo abbiate capito, sono il mio tasto dolente, lo smalto da solo non mi dura niente ed ho necessariamente bisogno di accompagnarlo sia con una base che con un prodotto sigillante, nonostante questo spesso i risultati restano negativi. Questo top coat non ha fatto eccezione nel senso che non ho avuto una durata eccellente dello smalto ma è rimasto tutto nella mia solita media dei 2-3 giorni. Non lo scarterei a priori perché il pennellino è di quelli giusti, sufficientemente lungo e non troppo stretto, la consistenza è perfetta ed inoltre rendeva lo smalto bello lucido (ma non a livelli dei top coat effetto gel), immagino che se non sia abbiano delle unghie difficili come le mie possa andare più che bene. Ah, ultima cosa, come si vede dalla foto non è finito del tutto ma è diventato impossibile usarlo per colpa della viscosità che ha acquisito con il tempo.
Il costo non è supereconomico, se non ricordo male dovrebbe aggirarsi intorno ai 6-7 €.

ESSENCE - MATITA LABBRA, 11 IN THE NUDE


Ed eccoci giunti al termine di questa carrellata dei miei prodotti terminati di Febbraio.
Quella che vedete in foto è la prima che ho acquistato, sto già utilizzando la seconda e ne ho presa una nel color "Wish me a rose". Se non si fosse capito adoro queste matite labbra della Essence anzi, volevo passare ad altra marca ma ho avuto paura che potessero seccare le labbra mentre con queste non succede sicuramente.
Non credo ci sia molto da dire, immagino più o meno le conosciate tutte: sono morbide al punto giusto da poterle tranquillamente usare su tutte le labbra al posto del rossetto, molto pigmentate, lasciano le labbra morbide ed infine costano talmente poco che potrebbero quasi regalarle!
Volete anche i contro? Vi accontento: sono talmente morbide che bisogna fare la punta dopo ogni utilizzo (ma mi succede anche con le Pastello di Neve), non durano sicuramente da mattina a sera, se si mangia spariscono del tutto, sono morbide ma essendo delle matite il colore è estremamente vellutato, per niente cremoso (è quello che a me piace!). Basta direi e non mi sembrano certo validi motivi per non doverle più ricomprare!!!
Devo però dire che ho utilizzato appunto solo colori molto chiari, per quelli più accesi ho preferito alle classiche lipliner le longlasting ma di queste parlerò un'altra volta.
Da ricomprare senz'altro.

Bene ragazze, con questo è tutto, spero che questo post possa essere stato utile almeno in parte a qualcuna di voi e mi auguro di non avervi annoiato troppo.
Alla prossima!!!